Presidenza Figc: la Serie A si schiera con Tavecchio, bocciato Albertini

Demetrio Albertini
Demetrio Albertini

La Lega di Serie A quest’oggi si è riunita per discutere della candidatura da appoggiare alla presidenza della Figc. Ben 18 club su 20 hanno votato a favore di Carlo Tavecchio, che adesso è praticamente sicuro di vincere potendo contare sui voti delle quattro leghe. Invece lo sfidante Demetrio Albertini è appoggiato solamente dai calciatori e dai tecnici.

Andrea Agnelli, presidente della Juventus, era schierato con l’ex giocatore del Milan ed ha deciso per coerenza di rifiutare al suo incarico di Consigliere federale. Queste le sue dichiarazioni: “Lavorerò in Lega per mettere nelle migliori condizioni i consiglieri federali. Se riusciremo a realizzare almeno la metà delle cose nel programma nel giro di un anno e mezzo saremo felici. Le primarie? Sono una provocazione. Mi farebbe piacere che ci fosse una vera elezione generale. Sarebbe vera democrazia. Sui contenuti è il presidente Beretta che deve esprimersi. Ci piacerebbe un meccanismo non partitocratico, no ai delegati, ma per avere un approccio alla democrazia ci vorrebbero le primarie per aprirsi a un confronto democratico. Contano i contenuti, non chi li porta avanti“.

Redazione Milanlive.it