Figc, Tavecchio è recidivo: altra uscita a vuoto per il candidato alla poltrona federale

Carlo Tavecchio
Carlo Tavecchio

Uno dei candidati alla presidenza della Figc, Carlo Tavecchio, non si fa mancare niente. Come se non fosse bastata l’uscita razzista di qualche giorno fa: “L’Inghilterra individua i soggetti che entrano, se hanno professionalità per farli giocare. Noi, invece, diciamo che ‘Optì Pobà’ è venuto qua, che prima mangiava le banane, adesso gioca titolare nella Lazio”, Tavecchio è tornato a parlare ai microfoni di Radio Uno.

Ecco le sue discutibili parole: “L’assassino di John Kennedy non ha subito quello che ha subito il sottoscritto. E pensare che proprio in questi giorni ricorre il trentennale del mio impegno in Africa, dove ho contribuito a far aprire un ospedale e dove ho adottato a distanza tre bambini”. Per dover di cronaca, va ricordato che Lee Harwey Oswald, l’assassino di John Kennedy, venne arrestato poche ore dopo l’assassinio di Dallas del 22 novembre 1963.

 

Redazione Milanlive.it