Keisuke Honda
Keisuke Honda

Ernesto Bronzetti, noto agente Fifa, è stato intervistato da Milan Channel per analizzare il Milan nel suo complesso: Honda? A volte si danno giudizi troppo frettolosi. Zaccheroni ha sempre garantito sia a me che a Galliani che Honda era un giocatore importante e un grande professionista. Keisuke può giocare tranquillamente nel Milan e si adattando anche ad un ruolo non suo, quindi per questo devo fare i complimenti a Inzaghi. Lui ora è molto contento, si sta allenando bene e sono sicuro che darà grandi soddisfazioni al Milan. Torres? Braida veniva spesso a vederlo quando era all’Atletico Madrid. Secondo me, lui non solo dovrebbe cambiare squadra, ma anche nazione per tornare quello di una volta. Diego Lopez? Le sue qualità non si possono mettere in discussione. L’anno scorso non ha mai sbagliato una partita con il Real Madrid. Sia Ancelotti che Mourinho non sono dei pazzi se lo hanno preferito a Casillas. L’altra sera, alla fine del Trofeo Tim ho ricevuto una chiamata di Galliani, con cui ho parlato sia di Honda che di Inzaghi, che sta trasmettendo grande grinta e determinazione ai suoi giocatori. Assomiglia un po’ a Simeone, secondo me i giocatori sputeranno sangue per lui in questa stagione. Lui ama la maglia del Milan e la fa amare ai giocatori. El Shaarawy sarà avvantaggiato dalla cessione di Balotelli? Dico solo una cosa: bravo Galliani!”.

 

Redazione Milanlive.it