Michel Platini (Getty Images)
Michel Platini (Getty Images)

Il presidente dell’Uefa Michel Platini, è tornato a parlare della squalifica inflitta dalla commissione Uefa al presidente della Figc Carlo Tavecchio: “Non penso sia razzista – ha dichiarato a Sky Sport- ha fatto una caz*****. Un’uscita infelice. La sua candidatura l’ha decisa il calcio italiano, noi non abbiamo interferito. La disciplinare lo ha sospeso per sei mesi, ma non è tanto. Se il calcio italiano non l’avesse ritenuto un buon candidato non l’avrebbe votato. Siamo in democrazia.”.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it