giulio.donati.bayer_.leverkusen.2013.2014-470x305

Continua il grande avvicendamento di nomi affiancati al Milan per rinforzare la difesa nella prossima sessione di mercato. Recentemente i rossoneri pare che abbiano preso contatti con il River Plate per Vangioni, senza dimenticare i rumors che vedrebbero Adriano Galliani sondare il terreno per Wendell del Bayern Leverkusen. Sempre da Leverkusen arriva il nuovo nome affiancato al Diavolo, questa volta però è italiano e si tratta di Giulio Donati, terzino destro classe 1990.

 

Il difensore militante in Bundesliga conosce molto bene il nostro campionato, essendo cresciuto nelle giovanili dell’Inter, dove è stato precocemente scartato e girato in prestito fra Lecce, Padova, e Grossetto, almeno fino a che il Bayer non ha acquistato il suo cartellino per 3 milioni di euro. Donati si è messo in bella mostra proprio ieri sera nel match valido per la terza giornata di Champions League che vedeva la sua squadra fronteggiare lo Zenit di San Pietroburgo, partita che grazie ad una sua fantastica rete da fuori area ha permesso ai tedeschi di portare a casa 3 punti importanti. Nel corso della stagione però l’esterno italiano ha trovato poco spazio nella gestione Schmidt, nonostante lo scorso anno fosse titolare, tale esclusione potrebbe portarlo a cercare maggior spazio altrove, magari proprio a Milanello.

 

Il giocatore è valutato 5 milioni di euro, cifra non certo impossibile per i rossoneri che però hanno anzitutto bisogno di liberarsi di alcuni stipendi troppo onerosi per il tetto salariale imposto dalla società. Solo una volta che in via Aldo Rossi saranno introitate nuove liquidità si potrà pensare a rivolgere uno sguardo sul mercato, magari guardando proprio verso questa vecchia conoscenza del calcio italiano.

 

Redazione Milanlive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it