Mario Mandzukic (Getty Images)
Mario Mandzukic (Getty Images)

Mario Mandzukic in estate era stato accostato al Milan come possibile sostituto di Mario Balotelli, ma l’attuale attaccante del Liverpool è stato ceduto tardi e nel mentre l’ex Bayern Monaco si è accasato all’Atletico Madrid per circa 20 milioni di euro. A Sportske Novoski il centravanti dei Colchoneros ha dichiarato: “E’ stata la decisione migliore che potessi prendere per la mia carriera. Durante la trattativa mi sono incontrato con Miguel Ángel Gil Marin e i suoi collaboratori, e mi sono accorto di certe cose molto rapidamente. In primo luogo, che erano davvero interessati a me. E poi che il progetto era serio e professionale. Il progetto dell’Atletico mi ha convinto subito, sono felicissimo di farne parte. Ho firmato per quattro anni. Il Cholo Simeone è stato la chiave, mi ha chiamato fin da subito, anche se non parlavo spagnolo ci siamo capiti con il linguaggio del calcio. Mi ha ammaliato, è un lottatore, diretto, e vuole sempre vincere. Francamente, avevo offerte più favorevoli economicamente, ma a me ha sempre interessato la filosofia e le ambizioni del club. Non mi sono sbagliato. Non dirò i nomi dei club interessati a me, ci sono state proposte da Inghilterra, qualcuna dall’Italia e pure dalla Russia.

 

Redazione Milanlive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it