Carlo Ancelotti (Getty Images)
Carlo Ancelotti (Getty Images)

Il Real Madrid di Carlo Ancelotti è attualmente impegnato nel Mondiale per Club che si disputa in Marocco. I blancos, dopo il poker rifilato in semifinale al Cruz Azul, affronteranno questa sera nella finalissima a Marrakech gli argentini del San Lorenzo che si sono sbarazzati non senza difficoltà dei neozelandesi dell’Auckland City.

 

Se i madrileni dovessero vincere il trofeo, si porterebbero a quota 18 titoli internazionali conquistati nella loro storia e raggiungerebbero così Milan e Boca Juniors. Al primo posto ci sono gli egiziani dell’Al Ahly con 19. Curioso il fatto che fu lo stesso Carlo Ancelotti nel 2007 a rendere i rossoneri il club più titolato del mondo e che ora con il Real Madrid stia raggiungendo lo stesso traguardo di trofei ottenuto con la sua ex squadra.

 

Un grande allenatore che quest’anno punta a vincere ancora e magari a superare quota 18 portandosi in testa nella graduatoria mondiale. Ma per farlo dovrà vincere un’altra Champions League, la seconda consecutiva. Un’impresa mai riuscita a nessuna squadra da quando la competizione ha preso questo nome. Il Milan di Arrigo Sacchi, in cui militava anche Ancelotti, nel 1989 vinse l’ultima edizione della Coppa dei Campioni e l’anno seguente la prima della neonata Champions League.

 

Redazione MilanLive.it