Pippo Inzaghi (getty images)
Pippo Inzaghi (getty images)

Non sta nella pelle Filippo Inzaghi; il suo Milan nel giro di una settimana ha umiliato il Napoli in casa con un secco 2-0 ed ha fermato la Roma nel suo fortino inespugnabile sul pareggio a reti bianche. Squadra in crescita che non può non soddisfare il tecnico piacentino, euforico nel post-partita.

 

Come riporta la Gazzetta dello Sport, Inzaghi ha subito puntato in alto, allargando gli orizzonti di un Milan fino a poco tempo fa considerato acerbo: “Le ultime gare hanno dimostrato che siamo già al livello delle grandi, di chi lotta per lo scudetto. Anche in dieci ho visto un’ottima squadra, padrone del campo, credevo anche di poterla vincere. Squadra fantastica davvero“.

 

L’anima Milan ha colpito particolarmente il mister: “Senza giocare con il cuore certe partite le perdi. Io sono ambizioso e dico che giocando così il terzo posto sarà nostro, ma non dobbiamo montarci la testa. Peccato arrivi ora la sosta, in questo momento positivo. Ma ho fiducia, possiamo davvero continuare alla grande”.