Jeremy Menez  (Getty Images)
Jeremy Menez (Getty Images)

Bravo, bravissimo Jeremy Menez, che in quattro mesi ha conquistato tutti ed ha aiutato il Milan a viaggiare a ottimi ritmi in zona Europa. Ma bravissimo anche Adriano Galliani, il re dei parametri zero, abile a capirne valore e motivazioni e acquistarlo da svincolato dopo che, zitto zitto, si era liberato dal contratto con il Psg.

 

Oggi Menez è leader insostituibile dell’attacco rossonero, conta già 8 gol e record personale di marcature in un singolo campionato. La sua posizione, da prima punta, è l’ideale per il gioco di Inzaghi, fatto di ripartenze rapide e qualità. Come scrive Tuttosport il solo Tevez in Serie A appare più decisivo del francese.

 

Menez ha propiziato ben 14 dei 25 punti finora collezionati dal Milan; oltre alle 8 reti che portano la sua firma, vanno segnalati anche 4 assist decisivi, che aumentano il bottino a 12 gol rossoneri propiziati o eseguiti dall’ex romanista. Decisivo e letale come non mai, Menez si prende la palma di rivelazione del torneo e di miglior acquisto a parametro zero del 2014 che si sta esaurendo.

 

Redazione MilanLive.it