Keisuke Honda (Getty Images)
Keisuke Honda (Getty Images)

Keisuke Honda è stato protagonista di un buon avvio di stagione riuscendo a segnare ben 6 gol nelle prime 7 giornate del campionato di Serie A, ma nelle successive 9 è rimasto a secco evidenziando un calo di rendimento soprattutto nelle ultime partite. Nel mese di gennaio il giapponese andrà in Australia per disputare la Coppa d’Asia con la sua nazionale e dunque il Milan lo perderà per alcune partite.

 

L’ex Cska Mosca è stato intervistato dal magazine Forza Milan ed ha parlato della sua esperienza in rossonero: “È stata la realizzazione di un sogno. Ma non voglio semplicemente ‘accontentarmi’ di giocare nel Milan e cullarmi sugli allori: voglio anche ottenere grandi risultati qui, per me e per la squadra“.

 

Alla domanda su cosa preferisca fare tra gol e assist ha così risposto: “Entrambi. Segnare un gol è fantastico, ovviamente, ma la mia priorità è la vittoria della squadra. Quindi, anche fornire un assist mi dà altrettanta soddisfazione”.

 

Honda ha poi spiegato quali fossero i suoi idoli calcistici e modelli di ispirazione: “Mi è sempre piaciuto molto Zidane. Lo considero un modello al quale ispirarsi. Anche Ronaldo, per me è la quintessenza del calcio brasiliano“.

 

Redazione MilanLive.it