Giacomo Bonaventura (acmilan.com)
Giacomo Bonaventura (acmilan.com)

La Gazzetta di oggi ricorda come il colpo Alessio Cerci da parte del Milan non è solo un’ottima notizia dal punto di vista del calciomercato e della corsa alla zona Champions, ma anche l’ennesimo derby a distanza vinto con i cugini dell’Inter, bruciati in questa trattativa quasi in extremis, con Cerci che ha scelto di indossare il rossonero accantonando i corteggiamenti di Roberto Mancini.

 

Si tratta del secondo sgarbo del Milan all’Inter nel giro di 4 mesi: infatti il primo settembre scorso Galliani strappò quasi alla sirena della sessione estiva il cartellino di Giacomo Bonaventura dall’Atalanta. Il centrocampista orobico era vicinissimo all’Inter che non chiuse però l’affare, così a un’ora dal ‘gong’ si inserirono i rossoneri, bravi a completare l’operazione per 5 milioni di euro più bonus.

 

Redazione MilanLive.it