Galliani e Inzaghi (Getty Images)
Galliani e Inzaghi (Getty Images)

Adriano Galliani era presente al fianco di Alessio Cerci nel corso della conferenza stampa di presentazione ufficiale del nuovo giocatore del Milan. L’amministratore delegato rossonero ha parlato anche di calciomercato: “E’ dinamico, quindi non so cosa potrebbe succedere. Per noi potrebbe essere chiuso, ma anche aperto. Tutti parliamo con tutti. Domani (oggi, ndr) ho 3-4 appuntamenti con operatori di mercato. La maggior parte delle volte sono semplici chiacchere, ma da cosa può nascere cosa e possono essere chiacchere utili per future sessioni di mercato. Ma al momento non c’è nulla. Siamo in 28 in squadra e senza coppe, dunque non vi è nulla di ipotizzabile“.

 

Lo storico dirigente milanista ha però confermato l’interesse per Suso, in scadenza di contratto con il Liverpool, ed ha chiarito la situazione: “Quelle su di lui non sono chiacchere. E’ un’ipotesi per luglio, ma non c’è alcuna firma ancora. Io lo conosco da quando giocava nell’Under 21 spagnola, è un buon giocatore“. Si era parlato di un arrivo immediato, ma Filippo Inzaghi ha già abbondanza in attacco e solo se partisse qualcuno si potrebbe anticipare lo sbarco di Suso al Milan.

 

Galliani ha svelato di aver seguito un giocatore che milita nell’Atletico Madrid: “Ci piaceva Griezmann, ma poi non se ne è fatto niente“.

 

Sulla questione rinnovi si è così espresso: “Ne parleremo a tempo debito. I rapporti sono buoni con tutti, anche con De Jong“.

 

Redazione MilanLive.it