Cerci in Milan-Sassuolo (getty images)
Cerci in Milan-Sassuolo (getty images)

Ad oggi l’attacco titolare del Milan che domani sera affronterà in trasferta il Torino dovrebbe quasi certamente comporsi così: Bonaventura a destra, Menez punta centrale e El Shaarawy sulla sinistra. Il medesimo tridente visto contro il Sassuolo, che dopo 20′ di fuoco ha deluso le aspettative divenendo abulico e prevedibile, a parte qualche giocata discreta dell’ex atalantino. Ecco perché, secondo Tuttosport, mister Pippo Inzaghi sta pensando ad una variante clamorosa.

 

La tentazione è quella di lanciare dal 1′ Alessio Cerci nel tridente offensivo. Per il nuovo numero 22 rossonero sarebbe un esordio da titolare dalle grandi emozioni: sfiderebbe subito il suo passato più bello, quello granata, contro la squadra che lo ha definitivamente lanciato in Serie A e di fronte all’allenatore che, discussioni a parte, ha sempre creduto in lui ovvero Giampiero Ventura.

 

Cerci, nonostante non sia al top viste le poche apparizioni con la maglia dell’Atletico, potrebbe così superare nelle gerarchie uno tra Bonaventura ed El Shaarawy, con il Faraone al momento piuttosto criticato dall’ambiente per la mancanza di gol e grinta nelle sue ultime prestazioni. La classe dell’attaccante italiano sulla fascia destra dunque mossa a sorpresa del Milan per l’anticipo della diciottesima giornata.

 

Redazione MilanLive.it