Mattia Destro (Getty Images)
Mattia Destro (Getty Images)

Roma-Milan, si tratta per il trasferimento di Mattia Destro in rossonero. L’attaccante italiano non ha disputato più di 10 minuti anche ieri nel derby della capitale e dunque la sua partenza a gennaio appare sempre fattibile, anche se il club d’appartenenza fa sapere di non avere motivi per cederlo. Eppure, come scrive la Gazzetta dello Sport, si tratta anche ad oltranza, con il d.s. Sabatini che ha chiesto qualche giorno per pensarci.

 

Il nuovo incontro con Adriano Galliani sembra previsto per metà settimana, quando il Milan preparerà l’offerta decisiva: niente contropartite tecniche, ne’ El Shaarawy ne’ tanto meno Giampaolo Pazzini, rifiutato dalla Roma e lui stesso pronto a restare in maglia rossonera. C’è da risolvere anche questa grana, visto che l’ex doriano non intende lasciare il Milan nonostante il pochissimo spazio concessogli da Filippo Inzaghi.

 

Intanto per Destro, con l’avallo di Silvio Berlusconi, è pronta l’offerta di prestito con obbligo di riscatto, anche se, come scrive Tuttosport ballano ancora 3-4 milioni di differenza: la Roma vuole 20 milioni a giugno, i rossoneri ne offrono massimo 17. Ma l’affare è tutt’altro che tramontato e il mese di gennaio è ancora lungo.

 

Redazione MilanLive.it