Inzaghi
Inzaghi

L’edizione di oggi de La Repubblica rivela l’intenzione del Milan di frenare l’utilizzo costante e libero dei social network da parte dei suoi calciatori tesserati. Una sorta di fine di luna di miele tra il mister Filippo Inzaghi ed i suoi ragazzi, che d’ora in avanti saranno più controllati dal giovane allenatore finora piuttosto democratico e largo di vedute.

 

Un utilizzo meno asfissiante di social come Twitter e Instagram in primis, poi l’elaborazione di un ‘decalogo‘ interno che prevede il rispetto di alcune regole sempre legate alla pubblicazione di contenuti via web: “Astenersi da giudizi su arbitri e scelte tecniche. Non diffondere notizie interne, di calciomercato o di allenamento. Tenersi lontani dai commenti religiosi, politici, sessuali, razziali. E prima di ritwittare, consultarsi col club. Su un unico punto la libertà è massima. ‘Sarebbe gradito che promuoveste i nostri canali on line ufficiali” – è il riassunto delle nuove regole secondo Repubblica.

 

Redazione MilanLive.it