Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (Getty Images)

Gennaro Ivan Gattuso, ospite su Italia1 della trasmissione Tiki Taka, ha espresso la sua opinione personale sul momento negativo che sta attraversando il Milan: “I tifosi saranno sempre grati alla famiglia Berlusconi e al dottor Galliani per gli sforzi che hanno sempre fatto, costruendo sempre un Milan competitivo. Ora ci sta di dover affrontare un periodo di flessione, per via della crisi, ma per vincere ci vogliono i campioni. Finché non ci sono soldi la vedo dura per il Milan“.

 

In merito all’esperienza di Clarence Seedorf sulla panchina rossonera si è così espresso: “Ha avuto l’occasione e secondo me ha fatto un buon lavoro, proponendo anche un buon calcio. Ma poi ci sono i rischi del mestiere: quando fai l’allenatore devi anche avere la fortuna che ti venga data un po’ di fiducia e in questo non è stato fortunatissimo“.

 

Gattuso in merito alla propria avventura in Grecia finita male non mostra di avere alcun pentimento: “Pur sapendo delle difficoltà dell’Ofi Creta, rifarei tutto. Questo è un mestiere che si impara sul campo, noi sui libri. Non ho un modello preciso, ho preso qualcosa da tutti gli allenatori che ho avuto. Poi ho le mie idee, il mio carattere“.

 

Redazione MilanLive.it