Luciano Spalletti (Getty Images)
Luciano Spalletti (Getty Images)

Silvio Berlusconi non è più convinto della scelta di puntare su Filippo Inzaghi come allenatore del Milan. L’andamento altalenante della squadra non lo soddisfa ed il solo punto raccolto nelle tre partite di campionato giocate lo sta spingendo a credere di aver sbagliato valutazione su Pippo.

 

Il quotidiano La Repubblica rivela che il presidente del club di via Aldo Rossi sta pensando a Luciano Spalletti come futuro tecnico della squadra. Sarebbe perfino in programma un incontro a breve tra i due per discuterne. Berlusconi apprezza molto l’ex Roma per il gioco offensivo e spettacolare messo in atto nel corso dell’avventura nella Capitale e lo vorrebbe vedere riprodotto anche a Milano.

 

Spalletti è sotto contratto con lo Zenit fino a giugno 2015, data fino alla quale continuerà a percepire il suo ricco stipendio. Per convincerlo a venire al Milan serviranno argomenti importanti, su tutti quello relativo agli investimenti sul calciomercato. Tema che tiene sempre banco in casa rossonera.

 

L’ipotesi che riguarda il tecnico toscano rimane comunque molto complicata anche perché la società milanista sta ancora pagando Clarence Seedorf e continuerà a farlo fino al 2016. Se poi venisse esonerato Inzaghi, ci sarebbe un altro ingaggio da versare. Berlusconi deve studiare al meglio questa situazione. Non basta cambiare guida tecnica, servono anche giocatori da Milan.

 

Redazione MilanLive.it