Mino Raiola (getty images)
Mino Raiola (getty images)

Mino Raiola, noto agente di diversi calciatori, è un personaggio che trova sempre il modo di far parlare di sé e anche questa volta ci è riuscito. Nel corso dell’intervista concessa al quotidiano olandese De Volkskrant ha fatto un annuncio importante: “Mi sento male, malissimo al pensiero che Blatter venga rieletto. Mi candido per la presidenza della Fifa anche se sarò come un elefante in una cristalleria“.

Ma per essere regolamene in corsa per quella ambita poltrona dovrà presentare la propria candidatura entro il 29 gennaio dimostrando di avere il supporto di almeno 5 leghe calcistiche. Proprio su questo tema Raiola ha espresso ai microfoni di Sky Sport le proprie perplessità sulla buona riuscita della sua iniziativa: “Se posso lo farò, ma presentare la candidatura non è così facile come sembra: si tratta di sfidare un sistema poco democratico, una specie di massoneria“.

 

Ha poi aggiunto: “Chiunque voti Blatter dovrebbe vergognarsi. Lui è solo un drogato di potere. Io voglio costruire una federazione molto trasparente. Oggi la Fifa è solo una macchina da soldi, quando in realtà dovrebbe promuovere il calcio e portare idee innovative e migliorative“.

 

Redazione MilanLive.it