Adriano Galliani (Getty Images)
Adriano Galliani (Getty Images)

Pantaleo Corvino, direttore sportivo del Bologna, ai microfoni di Sportitalia ha parlato del Milan e della filosofia seguita dal club rossonero per fare operazioni di calciomercato: “Credo che i club che attualmente ottengono i maggiori risultati spendono moltissimo, come la Juve dopo il settimo e ottavo posto. Milan e Inter invece, finito un ciclo, non hanno speso. Il Milan ha dovuto seguire la strada dei parametri zero. Questa politica ora però non premia, Galliani deve cambiare soluzione. E’ dura finire un ciclo“.

 

Di recente l’amministratore delegato milanista è stato preso di mira dalla Curva Sud proprio per questa sua politica improntata a prendere calciatori a parametro zero che spesso non si rivelano adatti per la squadra, ma solo zavorre per il monte ingaggi. Serve progettare diversamente il futuro del club. I giovani low cost ci sono, ma vanno scovati prima che diventino troppo famosi e con un prezzo che ormai è schizzato troppo in alto.

 

Redazione MilanLive.it