Roberto Donadoni (Getty Images)
Roberto Donadoni (Getty Images)

In vista del posticipo serale di domani contro il Milan a San Siro, il tecnico del Parma Roberto Donadoni, ha svolto la consueta conferenza stampa di vigilia. Ecco le sue principali dichiarazioni: “Domani sera abbiamo solo una possibilità, quella di avere la mente più separata possibile da questi accadimenti. Affrontiamo una squadra che sulla carta ha difficoltà, ma che avrà voglia di rifarsi. Per cui se non saremo pronti ad interpretare la gara come abbiamo fatto mercoledì con la Juventus, tutto diventerà ancora più complicato.”

 

L’ex calciatore rossonero, ritorna ancora sulla partita di Coppa Italia di mercoledì sera contro la Juventus, in cui il Parma ha tenuto testa ai bianconeri fino al gol della Juventus, in fuorigioco, all’89’: “La sfida positiva contro la Juve credo sia stata un’iniezione di fiducia. Abbiamo incontrato la prima della classe e le abbiamo tenuto testa con grande coesione, volontà e spirito di sacrificio. Anche da parte di chi ha giocato meno. Galloppa e Mariga hanno fatto una grande prestazione per esempio. Questo e’ sicuramente positivo. Interpretare le partite come mercoledì sera per noi deve diventa l’unica soluzione da qui in avanti”

 

Redazione MilanLive.it