Mattia Destro (Getty Images)
Mattia Destro (Acmilan.com)

Dopo le dichiarazioni in conferenza stampa di Inzaghi, la formazione anti-Parma va delineandosi. Il Milan è obbligato ad ottenere i tre punti dopo le deludenti prestazioni effettuate nel mese di gennaio tra campionato e coppa Italia. Il modulo, come annunciato giorni fa dalla nostra redazione, dovrebbe essere il 4-4-2. Schieramento che in fase offensiva diventerebbe un 4-2-3-1.

 

Bocchetti subito titolare

Davanti all’intoccabile Diego Lopez in porta, la difesa a 4 dovrebbe vedere la riconferma di Alex e Rami al centro della difesa. Salvatore Bocchetti, come confermato dallo stesso Inzaghi in conferenza stampa: “Bocchetti ha una voglia incredibile, ed è pronto per giocare”, partirà titolare. L’assenza dell’ultim’ora di Ignazio Abate, fuori dalla lista ufficiale dei convocati, potrebbe vedere la riconferma a sinistra di Albertazzi dopo la partita di coppa Italia contro la Lazio.

 

Emergenza centrocampo: out Montolivo e De Jong

Viste le assenze importante dei titolari Riccardo Montolivo e Nigel De Jong, a centrocampo sono disponibili soltanto 4 calciatori per due posti. Van Ginkel e Poli sono in vantaggio su Muntari, mentre Michael Essien sarà certamente escluso dagli 11 titolari.

 

Sugli esterni invece dovrebbe ritornare in campo dal primo minuto Keisuke Honda, dopo l’esperienza sfortunata in Coppa d’Asia con il suo Giappone. A sinistra, a meno di un cambiamento a sorpresa dell’ultim’ora, giocherà Alessio Cerci. In attacco Inzaghi opterà per le due punte: Jeremy Menez agirà appena alle spalle del neo acquisto Mattia Destro.

 

Di seguito, ecco in grafica la probabile formazione del Milan per la sfida contro il Parma:

Milan (4-4-2): Diego Lopez; Bocchetti, Alex, Rami, Albertazzi; Poli, Van Ginkel; Honda, Cerci; Destro, Menez. All.: Inzaghi.

A disposizione: Abbiati, Agazzi, Armero, Zaccardo, Essien, Suso, Pazzini, Di Molfetta, De Santis, Calabria, Felicioli.
Squalificati: Mexes (4)
Indisponibili: Zapata, De Sciglio, Bonera, El Shaarawy, De Jong, Montolivo, Bonaventura, Abate.

 

Redazione MilanLive.it