Marco van Ginkel (Getty Images)
Marco van Ginkel (Getty Images)

L’arrivo di Marco van Ginkel al Milan in prestito secco dal Chelsea aveva creato qualche dubbio per la formula del trasferimento, che non consentiva poi eventualmente di riscattarlo a fine stagione. L’olandese, però, finora non è riuscito a mettere in mostra le qualità che erano emerse in Olanda con la maglia del Vitesse e che gli avevano permesso di guadagnarsi la chiamata dei Blues. Tra infortuni e panchine le chance per lui sono state poche.

 

Nel corso della sessione invernale di calciomercato si era parlato della possibilità di un suo addio al Milan, ma alla fine non si è concretizzato nulla. L’ipotesi era quella di un ritorno al Chelsea per poi passare in prestito ad un altro club di Premier League. Ma in queste ore è emerso un retroscena.

 

Frank de Boer, allenatore dell’Ajax, in conferenza stampa ha infatti svelato: “Ci serviva qualcuno che potesse rimpiazzare Serero e Klassen, in questo momento non al top della forma, e così abbiamo chiesto Van Ginkel. Lui ha declinato la nostra offerta, ma noi avevamo bisogno di un centrocampista e così abbiamo virato su Sinkgraven, che invece ha accettato subito di venire qui all’Ajax“.

 

Redazione MilanLive.it