Bazzani: “Milan, attento al Chievo e a Paloschi”

Alberto Paloschi (Getty Images)
Alberto Paloschi (Getty Images)

Ritrovati i tre punti con una vittoria sul Cesena, il Milan è atteso dalla trasferta di Verona contro il Chievo. Sulla carta l’impegno non dovrebbe essere proibitivo per la truppa di Filippo Inzaghi, ma vincere al Bentegodi a volte può rivelarsi più difficile del previsto. Anche Fabio Bazzani, ex giocatore della Sampdoria, ha voluto avvertire i rossoneri e, attraverso i microfoni di Milan Channel, li ha esortati a non sottovalutare i clivensi. “Il Chievo è una squadra che non fa giocare bene gli avversari, è molto organizzata e, soprattutto in casa, sta facendo bene – ha affermato – È il peggior attacco del campionato, ma non va sottovalutata, anche perché non ha subito molte reti. Al Milan servirà una partita di spessore e di qualità“.

 

L’ex attaccante blucerchiato ha lanciato anche un altro monito al Milan: stare attento all’ex di turno Alberto Paloschi. “Paloschi cercherà di dare fastidio con la sua velocità nelle ripartenze, quindi dovranno essere bravi i centrali a togliergli la profondità“. Secondo Bazzani, Chievo-Milan vedrà anche una sfida nella sfida tra le punte delle due squadre: il già citato Paloschi contro Mattia Destro. L’ex Roma sta lavorando duramente per entrare nei meccanismi della squadra rossonera in un momento non facile per il Diavolo ma l’ex collega è sicuro che saprà fare bene. In conclusione, Bazzani ha voluto fare i suoi complimenti a Giampaolo Pazzini, entrato a gara in corso ma voglioso contro il Cesena e risultato decisivo.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it