Libero – Futuro del Milan in un mese: decisivo il CdA tra il 27 e 29 aprile

Casa Milan (Getty Images)
Casa Milan (Getty Images)

MILAN NEWS Il quotidiano Libero ci aggiorna oggi su quella che è la situazione in casa Milan e su come potrebbe evolversi nei prossimi mesi in previsione di una cessione di quote ad un nuovo socio. La dirigenza terrà la bocca cucita fino ad inizio maggio, quanto terminerà la due diligence iniziata con l’accordo preliminare firmato con Bee Taechaubol. Per allora si conoscerà lo stato dei conti del bilancio rossonero, visto che il Consiglio di Amministrazione si svolgerà tra il 27 ed il 29 aprile. In quel momento si scopriranno le carte di Mister Bee, ancora alle prese con la ricerca di investitori che possano aiutarlo a rilevare il 25-30% del club per circa 250 milioni di euro.

 

L’intenzione è quella di non andare troppo per le lunghe e di chiudere l’operazione entro l’estate in modo tale da poter usufruire di una buona somma di denaro da investire sul calciomercato per rinforzare la squadra. L’occasione per concludere l’affare potrebbe essere la tournée che il Milan effettuerà in Cina a fine luglio e dove affronterà Inter e Real Madrid. Ma oltre a disputare due amichevoli di lusso, sarà possibile stringere nuovi accordi commerciali grazie anche al lavoro effettuato in questi mesi da Barbara Berlusconi. La penetrazione nel mercato asiatico è ritenuta fondamentale per la società di via Aldo Rossi.

 

Tornando ai potenziali acquirenti, oltre a Bee Taechaubol ci sono anche altri soggetti di cui parlare. Se Mister Pink si è defilato e il Wanda Group di Wang Jianlin ha preso tempo, è invece spuntato Zong Qinghou. Si tratta del fondatore e presidente del Wahaha Group, primo produttore di bibite in Cina e noto per la vendita della Future Cola. Possiede un patrimonio da 11,1 miliardi di dollari ed ha un progetto di scalata triennale per acquisire il 75% del Milan. Oggi ha smentito, ma rimane da capire se di tratta di parole di facciata. Rifiutata invece la proposta del Madison Square Garden Group, che valuta il club 600 milioni di euro, debiti compresi.

 

Redazione MilanLive.it