Home Milan News Rummenigge: “L’Uefa aiuti Milan e Inter ad uscire dalla crisi”

Rummenigge: “L’Uefa aiuti Milan e Inter ad uscire dalla crisi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:55
Rummenigge
Rummenigge

Intervista odierna della Gazzetta dello Sport a Karl-Heinz Rummenigge, ex stella del calcio tedesco e bomber di Bayern e Inter, attualmente dirigente proprio del pluri premiato club bavarese. Rummenigge è uno dei maggiori sostenitori di quel Fair-Play finanziario lanciato dall’Uefa che dovrebbe tenere in riga i conti e le spese dei più ricchi club internazionali, in linea con i tempi di crisi e recessione economica mondiale.

 

L’ex bomber tedesco ha rivolto un pensiero interessante a Milan e Inter, due società italiane di grande prestigio ma che si trovano tra problemi economici e tecnici in una situazione simile e tutt’altro che rosea. Addirittura per la prima volta dopo molti anni potrebbero essere escluse contemporaneamente dalle coppe europee: “Se va così è un peccato non solo per i club ma anche per il calcio italiano e quello europeo. Squadre come il Milan e l’Inter hanno grossi nomi che servono alla competizione. Ma lamentarsi non serve, ho visto l’altro ieri anche Marco Fassone, oltre a Umberto Gandini, e subito ho pensato che cinque anni fa l’Inter aveva la Champions League in mano. Il calcio è così, a volte strano, ma qualcosa negli ultimi cinque anni è andato male” . ha ammesso Rummenigge.

 

Il dirigente bavarese ha anche ammesso le responsabilità delle big europee, che possono dare una mano a queste onorevoli ‘decadute’: “Anche noi come associazione dei club dobbiamo pensare come si potrebbero aiutare nel financial fair play certe squadre come Inter e Milan, perché sono danneggiate in questo senso. Se hai un buco, difficilmente ne puoi uscire senza denaro fresco. Leggo che il Milan può essere venduto, ma il proprietario nuovo non può mettere troppo capitale senza andare contro le limitazioni Uefa. Quindi tocca anche a noi nomi grossi scovare una soluzione per non penalizzarle di più”.

 

Redazione MilanLive.it