Milan, difficile il riscatto di Destro. E Mancini lo vuole all’Inter

Mattia Destro (Getty Images)
Mattia Destro (Getty Images)

Il Milan sembrerebbe sempre meno propenso a voler puntare ancora su Mattia Destro per la prossima stagione. Il diritto di riscatto con la Roma è fissato a 16,5 milioni di euro e i rossoneri non sarebbero convinti di investire così tanti soldi per un attaccante che con questa maglia ha segnato solamente 2 reti e non sembra potersi integrare con il modulo attuale e i compagni di reparto. Secondo indiscrezioni, il club di via Aldo Rossi starebbe infatti già puntando verso altri obiettivi e potrebbe scaricare il ragazzo che sarebbe costretto a fare ritorno nella capitale.

 

Destro non pare però avere l’intenzione di vestirsi nuovamente di giallorosso ed ecco che il Corriere dello Sport rilancia la possibilità che su di lui ripiombi l’Inter. Scaricato troppo presto nella stagione 2010/2011, i nerazzurri potrebbero tornare alla carica per riportare il ragazzo cresciuto nelle giovanili ad Appiano Gentile e avrebbero già avuto il benestare di Roberto Mancini. Il tecnico è infatti un suo grande estimatore e lo avrebbe indicato come obiettivo numero uno per la prossima finestra di mercato. Destro potrebbe diventare dunque il colpo in attacco dell’Inter, soprattutto se Mauro Icardi dovesse salutare i compagni e lasciare un vuoto da colmare al centro del reparto offensivo. Il Milan ha ancora un paio di mesi per valutare il futuro del suo numero 9, ma intanto i cugini pregustano già di vederlo con i propri colori.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it