Di Stefano: “Derby, il Milan deve vincere. Per l’attacco 3 idee”

Mattia Destro (Getty Images)
Mattia Destro (Getty Images)

Intervenuto durante la trasmissione di Sky Sport 24, Peppe Di Stefano ha elencato le opzioni che Filippo Inzaghi sta valutando per la formazione rossonera in vista del derby di domenica sera contro l’Inter. “Questo derby va vinto, per la classifica e le residue speranze europee – ha dichiarato il giornalista – Inzaghi sembra intenzionato a schierare un Milan d’attacco. Destro potrebbe esserci ed in quel caso scenderebbero in campo dieci/undicesimi della formazione vista contro la Sampdoria, con Honda in vantaggio su Suso e Cerci“.

 

Secondo Di Stefano, dunque, quasi clamorosamente potrebbero partire fin dal primo minuto due giocatori che in settimana sembravano destinati alla panchina, ovvero Mattia Destro e Keisuke Honda. Entrambi reduci da un infortunio, anche se per il primo si trattava solo di una (forte) contusione, sarebbero comunque in vantaggio per le due maglie nel tridente offensivo al fianco dell’insostituibile Jeremy Menez. Se il tutto fosse confermato, il giapponese tornerebbe titolare scansando Alessio Cerci e stoppando l’euforia intorno al giovane Suso, da molti indicato come la possibile sorpresa del match. Inzaghi, però, potrebbe decidere di cambiare idea e l’inviato di Sky analizza le alternative: “L’unica sicurezza è che il Milan giocherà con il 4-3-3. Non è da escludere, per esempio, un ritorno di Giampaolo Pazzini tra i titolari, con Menez e Honda ai lati e Giacomo Bonaventura a centrocampo, così come sarebbe possibile vedere il francese agire da falso nueve insieme a Honda e Bonaventura come è stato provato in settimana“.

 

Per l’attacco rossonero ci sono dunque tre soluzioni: una che prevede Destro come nell’ultima partita, l’altra con Pazzini al suo posto ed infine quella con Menez nel ruolo di ‘falso nove’.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it