Lippi spiega l’addio di Vieri al Milan: “Glielo chiesi io”

Marcello Lippi (Getty Images)
Marcello Lippi (Getty Images)

Christian Vieri è stato al Milan solo pochi mesi. Nel gennaio del 2006, dopo aver segnato un solo gol in rossonero contro l’Empoli, lasciò l’Italia per andare al Monaco. Marcello Lippi, che all’epoca era il commissario tecnico della Nazionale, sarà ospite questa sera nella trasmissione di Paolo Condò “Confidential”, in onda su GazzettaTv. L’edizione odierna della rosea sono uscite delle anticipazioni dell’intervista. Lippi avrebbe infatti parlato anche di Vieri, spiegando il perchè del suo trasferimento in Francia: “Nel 2006 gli chiesi soltanto di andare a giocare, perché nel Milan faticava a vedere il campo, e lui si trasferì in quattro e quattr’otto al Monaco. Voleva il Mondiale con tutte le sue forze. Io lo seguii nel Principato, un giocatore così determinato, e ovviamente così bravo, ci avrebbe fatto comodo anche senza essere titolare: gli avevo già annunciato la convocazione quando una distorsione al ginocchio lo mise ko. Fu una grande tristezza e alla luce di quel che è successo, so che per Bobo è il rimpianto della vita”.

 

Redazione MilanLive.it