Mattia Destro (getty images)
Mattia Destro (getty images)

Accolto come il giocatore giusto per risollevare con i suoi gol la stagione del Milan, Mattia Destro sembra essere stato superato anche da Giampaolo Pazzini nelle gerarchie dell’attacco rossonero. Mister Filippo Inzaghi, che tanto lo aveva voluto e che lo aveva annunciato come un grande colpo di mercato, pare essersi già disinnamorato dell’ex giallorosso. Problemi di ambientamento, scarso adattamento tattico e una situazione globale di squadra difficile hanno impedito a Destro di raccogliere la pesante eredità lasciata dalla maglia numero 9.

 

Nonostante le sole 2 reti in 12 presenze, il Milan non sembra voler scaricare con troppa fretta il centravanti, senza avere però la minima intenzione di sborsare i 16,5 milioni di euro prefissati per il riscatto. Ecco allora che l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport avanza un’idea che potrebbe essere attuata in estate: il club di via Aldo Rossi potrebbe chiedere infatti alla Roma, squadra detentrice del cartellino, di prolungare il prestito del classe 1991 per un altro anno e posticipare la decisione legata al riscatto. Bisognerà di certo capire se la dirigenza capitolina sarà disposta ad accettare questa opzione e molto dipenderà dalle prestazioni che Destro proporrà nelle ultime giornate ma, dopo la notizia data dalla rosea e le parole dell’agente Claudio Vigorelliper lui ci potrebbe essere una seconda chance in rossonero.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it