Pirlo (getty images)
Pirlo (getty images)

Quattro campionati e quattro scudetti vinti. Da quando Andrea Pirlo ha lasciato il Milan per andare alla Juventus non ha fatto altro che vincere, ogni anno. Come riportato oggi da Il Messaggero l’ex centrocampista rossonero è tornato a parlare dell’estate del 2011 quando ha varcato i cancelli di Milanello lasciando il club a parametro zero: “Me ne andai perchè avevo bisogno di altre motivazioni dopo 10 anni vissuti in una squadra dove avevo vinto tutto. Ho scelto la Juve perché aveva obiettivi ed ambizioni importanti come me. Non è stata colpa di Max Allegri.

 

Arrivato al Milan nel 2011, Pirlo è rimasto in rossonero per 10 anni in cui ha vinto due campionati, due Champions League, una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana, due Supercoppe Europee e un mondiale per club. Nella sua ultima stagione con il Milan Pirlo giocò solo 17 partite in Serie A, di cui solo dodici da titolare. Si parlò di una mancanza di feeling fra lui e Allegri, che però quest’anno non ha avuto problemi col giocatore bianconero.

 

Redazione MilanLive.it