Mattia Destro e Ceppitelli (getty images)
Mattia Destro e Ceppitelli (getty images)

Il free press Leggo quest’oggi sposta l’attenzione in casa Milan sul momento particolare di Mattia Destro, l’attaccante italiano che, giunto nel mercato di gennaio, sarebbe dovuto essere il colpo ad effetto di Adriano Galliani per portare gol e numeri nel tortuoso cammino rossonero. Per ora il centravanti classe ’91 ha colpito solo in due occasioni, non convincendo mai appieno nel suo apporto stagionale.

 

La squalifica di 4 giornate inflitta dal giudice sportivo a Jeremy Menez, reo di aver preso a male parole l’arbitro Giacomelli nel finale di Milan-Genoa, apre le porte della formazione titolare a Destro, già in campo contro il Napoli ma non aiutato nella sua prestazione dall’inferiorità numerica del Milan fin dai primissimi minuti di gioco. D’ora in avanti Inzaghi dovrebbe comunque affidarsi all’ex romanista, che ha 4 chance per ottenere la riconferma.

 

Proprio dalla Roma proprietaria del suo cartellino parte la mini-avventura di Destro, alla caccia di un gol che lo sbloccherebbe e potrebbe salvare la sua stagione a ribasso. L’attaccante costerebbe al Milan 16 milioni di euro per il riscatto, ma non è escluso che il club giallorosso possa concedere o un rinnovo del prestito oppure uno sconto nella cifra finale, il che agevolerebbe la conferma di Destro, sempre che le alte sfere rossonere siano d’accordo.

 

Redazione MilanLive.it