Mattia Destro (Getty Images)
Mattia Destro (Getty Images)

Il futuro di Mattia Destro sembra ormai segnato. L’attaccante approdato al Milan a gennaio in prestito dalla Roma non ha convinto nè il tecnico nè la dirigenza dei rossoneri e quasi certamente tornerà nella capitale a fine stagione. A rivelarlo è la sezione sportiva del quotidiano Il Messaggero che esclude la possibilità che in via Aldo Rossi decidano di pagare i 16,5 milioni di euro fissati come cifra del riscatto. L’attaccante aveva lasciato la corte di Rudi Garcia per lo scarso impiego offertogli dal tecnico francese ma, dopo essere stato accolto come un grandissimo colpo di mercato, anche Filippo Inzaghi non gli ha concesso il minutaggio che tutti (e soprattutto lui) si aspettavano.

 

Da quando ha vestito la maglia rossonera, Destro ha collezionato solamente 2 reti contro Empoli e Fiorentina e molto spesso è partito dalla panchina. SuperPippo ha, infatti, preferito puntare su Jeremy Menez come falso nueve e relegare il numero 9 allo stesso ruolo che aveva a Roma. In alcune occasioni, addirittura, l’allenatore ha deciso di schierare Giampaolo Pazzini, quasi ai margini del progetto tecnico della squadra, piuttosto che far giocare dal primo minuto il classe 1991. Le prestazioni “ammirate” con il Milan e il prezzo esagerato per dargli una seconda chance, dunque, avrebbero indotto la società a decidere di non avvalersi del diritto di riscatto fissato per giugno e di lasciar tornare il centravanti a Trigoria.

 

Terminata malamente l’avventura milanese, Destro potrebbe però ritrovarsi di nuovo nella stessa situazione creatasi a inizio anno. Intanto, la Roma si è rafforzata nel reparto offensivo con l’acquisto di Seydou Doumbia e l’attaccante nostrano sarebbe nuovamente rilegato a un ruolo da comprimario. E come se non bastasse, anche Abel Balbo, icona del popolo giallorosso, ha voluto dare il suo impietoso giudizio nei suoi confronti: “Destro è stata una delusione grossissima – ha dichiarato a Tele Radio Stereo – Da lui mi attendevo molto di più, però ha deluso sia al Milan che alla Roma”. Parole che dimostrano ulteriormente quanto tentare il riscatto nella capitale non sarà semplice.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it