Gianni Rivera
Gianni Rivera

Come riportato dall’edizione on-line del Corriere dello Sport, oggi al Foro Italico il presidente Coni Giovanni Malagò ha inaugurato la Walk of Fame dello sport italiano. Presenti molti volti noti, anche del mondo del calcio, come l’ex indimenticata stella del Milan degli anni ’70 Gianni Rivera.

 

Il grande numero 10 è stato anche interpellato sui destini del club rossonero, che secondo gli ultimi sviluppi sembra essere destinato a passare dalle mani della famiglia Berlusconi dopo 29 anni di gestione a quelle di una cordata asiatica. Rivera non sembra essere dispiaciuto per tale passaggio di consegne: “Berlusconi vicino all’addio? Problemi suoi, come ha comprato il Milan ora lo rivenderà, la vita continua senza troppi problemi. Quando lascerà ci sarà qualcun altro che proseguirà come ha fatto lui“.

 

Una battuta anche sulla scelta di Pippo Inzaghi come allenatore, criticata da molti: “Il mondo è vario, ci sono soggetti che vincono e altri molto meno. Un tecnico può essere bravo ma deve sempre essere seguito da una squadra di livello; guardate il Barça, l’allenatore sarà anche capace ma senza un Messi così non so se avrebbe vinto facilmente“.

 

Redazione MilanLive.it