Mattia Destro (Getty Images)
Mattia Destro (Getty Images)

Mario Gomez è stato una grande delusione per la Fiorentina. Arrivato a Firenze per circa 16 milioni di euro nell’estate del 2013 dal Bayen Monaco, doveva aveva segnato complessivamente 113 gol in 174 presenze, non è riuscito a diventare il bomber che tutti si aspettavano. Gli infortuni e un rendimento altalenante gli hanno concesso di realizzare solamente 14 reti nelle 47 partite disputate. Troppo poco e non è un caso che Vincenzo Montella a volte gli abbia preferito il giovane Khouma Babacar, che dovrebbe restare in viola dopo il rinnovo del contratto che la società ha pronto per lui.

 

La Gazzetta dello Sport spiega che il centravanti tedesco sarà ceduto e che la famiglia Della Valle spera di incassare almeno 10 milioni dalla cessione del suo cartellino. Gomez non dovrebbe avere problemi a trovare una nuova squadra, soprattutto in Bundesliga dove è molto apprezzato ancora e i suoi numeri parlano chiaro (200 gol in 374 partite tra Stoccarda e Bayern Monaco). Per sostituirlo la Fiorentina sta prendendo in esame diversi profili e quello preferito pare essere Mattia Destro. Attualmente milita nel Milan in prestito dalla Roma, ma è difficile che i rossoneri esercitino il diritto di riscatto fissato a 16,5 milioni. Adriano Galliani proverà a chiedere uno sconto al collega Walter Sabatini, ma probabilmente lascerà la presa molto presto e a quel punto i gigliati potrebbero scendere in campo e tentare di acquistare l’ex Genoa e Siena. Destro a Firenze potrebbe rilanciarsi dopo una stagione molto deludente.

 

Redazione MilanLive.it