Pep Guardiola (Getty Images)
Pep Guardiola (Getty Images)

Clamorosa indiscrezione proveniente dall’Inghilterra. Il tabloid The Times rivela infatti che Bee Taechaubol avrebbe offerto la panchina del Milan a Pep Guardiola. L’uomo d’affari thailandese è in trattativa per l’acquisizione del club e vuole ripartire da un nome importante a cui affidare la squadra.

 

Mister Bee, direttore esecutivo della società di private equity Thai Prime, vuole rivedere completamente l’organico rossonero rinforzandolo nella prossima sessione estiva di calciomercato e vuole affidarlo ad un grande allenatore come Guardiola, nella speranza che a fine stagione arrivi il divorzio tra lui ed il Bayern Monaco a causa della mancata vittoria della Champions League per il secondo anno consecutivo

 

Ma per il Milan sarà difficile riuscire ad ingaggiare un allenatore come lo spagnolo. Senza disputare le coppe europee e con una squadra da ricostruire non è molto attrattivo per i grandi tecnici europei, al di là del discorso economico. In tutto ciò ci si mette anche il Manchester City, che a fine stagione saluterà Manuel Pellegrini e vuole proprio l’ex Barcellona. Secondo quanto rivelato da Bein Sport ci sarebbe già un pre-accordo tra le parti. Nei Citizens sono presenti figure come Guardiola conosce bene, come Txiki Begiristain e Ferran Soriano che hanno lavorato con lui già ai tempi del Barça.

 

Redazione MilanLive.it