Bee Taechaubol (foto dal web)
Bee Taechaubol (foto dal web)

Il magazine di finanza Forbes, ritorna a parlare della cessione del Milan. Dopo le recenti dichiarazioni di Silvio Berlusconi, il quale ha riferito di voler vendere la maggioranza del club, ma non a chi cerca popolarità, il giornalista Mike Ozanian ha scritto un articolo dal titolo: ‘Lo slancio di Bee Taechaubol verso il Milan finisce con un tonfo’. Questi i principali passaggio del suo focus sull’attuale situazione: “Per diverse settimane Bee Taechaubol ha riferito alle persone a lui vicine di essere molto vicino all’acquisto del Milan. Nonostante due mesi fa le mie fonti mi riferivano che Mr. Bee non era un miliardario, e che non aveva nemmeno i soldi per acquisire un club in crisi come il Milan, diversi organi di stampa scrivevano che la cessione era vicina”. 

 

Sempre nel suo articolo, il giornalista americano ha riferito quali sono le sue sensazioni in merito a questa ingarbugliata situazione: “Penso che Mr. Bee abbia detto ‘Wimpy Deal’ (Sarò lieto di pagare martedì, per un hamburger oggi) e Silvio Berlusconi abbia risposto ‘No grazie’. Il presidente rossonero non solo vorrebbe cedere il club (valutato 1 miliardo da lui), ma la squadra necessità di investimenti. I rossoneri finiranno questa stagione a metà classifica, e non avranno per un’altra stagione i soldi della Champions League e dunque nemmeno la possibilità di ingaggiare campioni come Zlatan Ibrahimovic. Un nichelino oggi, con la promessa di molti soldi in futuro, non conviene al Milan. Inoltre la società vorrebbe anche costruire il nuovo stadio nel più breve tempo possibile. In definitiva, per salvare il Milan Berlusconi dovrebbe accettare la valutazione di 775 milioni di dollari che qualcuno (Forbes, ndr) ha fatto della società”. 

 

Rivelazioni piuttosto forti quelle di Forbes, che continua a sostenere la poca affidabilità del magnate thailandese, e che ribadisce la valutazione eccessiva che Berlusconi fa del Milan. Inoltre riferiscono che i progetti di Bee Taechaubol per il futuro del club, non abbiano convinto l’attuale presidente rossonero. Si ingarbuglia ulteriormente dunque la situazione relativa alla cessione del club di via Aldo Rossi.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it