Pep Guardiola (Getty Images)
Pep Guardiola (Getty Images)

Nelle ultime ore era circolata una voce che piaceva molto ai tifosi del Milan: si diceva infatti che Mr. Bee avesse già contattato Pep Guardiola per affidargli la panchina del Milan in vista della prossima stagione nel caso in cui la trattativa con Silvio Berlusconi andasse a buon fine.. In Germania il tecnico spagnolo non è particolarmente apprezzato, e, nonostante abbia vinto anche quest’anno il campionato con varie giornate di anticipo, tifosi e giornali gli chiedevano di più, gli chiedevano il triplete. Per il secondo anno di fila però Pep ha fallito, e allora le voci di un imminente divorzio continuavano ad aumentare. Oltre al Milan si è parlato con insistenza anche di un suo possibile trasferimento al Manchester City.

 

Intervenuto oggi in conferenza stampa per parlare della semifinale di ritorno della Champions League, Guardiola però ha smentito tali voci: “L’ho detto già 200 milioni di volte: ho un altro anno di contratto col Bayern. Per quel che riguarda il prossimo campionato allenerò ancora qui, è tutto, non c’è altro da dire”. Il tecnico spagnolo ha voluto rispondere anche alle critiche: “Non sono qui per essere il miglior allenatore al mondo. Di questo non me ne frega niente. Non ragiono in base ai titoli. È semplicemente un sogno essere qui”.

 

Redazione MilanLive.it