Carlos Bacca (Getty Images)
Carlos Bacca (Getty Images)

Carlos Bacca è uno dei tanti nomi accostati all’attacco del Milan in queste settimane. Ma parliamo di un centravanti che il Siviglia non vende per meno di 30 milioni di euro, cifra che corrisponde alla clausola rescissoria presente nel suo contratto. Un’operazione molto onerosa per un club come quello rossonero che da anni non investe grandi somme e che fa difficoltà anche a riscattare i giocatori presi in prestito. Per Mattia Destro serviranno 16 milioni, ma la società non è disposta a spenderli e vorrebbe uno sconto oppure il prolungamento del prestito. La Roma non sembra molto convinta di accettare al momento.

 

Il 28enne colombiano potrebbe approdare a Milano solo nel caso in cui arrivassero nuovi soci investitori nel club, disposti a spendere molti soldi per rinforzare la squadra. Lo stesso Bacca intanto ha voluto smentire le voci di calciomercato che lo hanno visto protagonista. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Estadio Deportivo: “Posso dire che il Milan non ha parlato con me e con nessun’altra persona che sia in confidenza con me. Parlare di questa possibilità significa mentire perché non si è mosso nulla. Io mi godo il buon momento che sto passando ora, posso raggiungere un’altra finale (di Europa League, ndr) e raggiungere la Champions. Ho un contratto con il Siviglia e spero di restare qui ancora molti anni. Giocare la Champions con questa maglia sarebbe immenso“.

 

Redazione MilanLive.it