Riccardo Saponara (Getty Images)
Riccardo Saponara (Getty Images)

Adesso è praticamente ufficiale: l’Empoli riscatterà Riccardo Saponara dal Milan dopo averlo preso in prestito a gennaio. Ad annunciarlo è Marcello Carli, direttore sportivo del club toscano, che in un’intervista concessa ai microfoni di Tuttomercatoweb.com ha infatti dichiarato: “Siamo felicissimi del lavoro di Saponara, per questo abbiamo deciso di riscattarlo a fine anno dal Milan. Avevamo l’opzione di acquisto ad un prezzo stabilito e la faremo valere. Se abbiamo parlato con i rossoneri? Non ce n’è bisogno, è tutto scritto quindi basterà mandare una raccomandata al club rossonero per chiudere la pratica. Il Milan, inoltre, non ha nessun diritto di contro-riscatto come scritto nei giorni scorsi“.

 

L’Empoli dovrebbe versare nelle casse della società milanista una somma di circa 4 milioni di euro e poi potrà tesserare definitivamente il centrocampista, letteralmente rinato in Toscana sotto la guida di Maurizio Sarri. Il ritorno nella squadra che lo lanciò in Serie B facendolo conoscere ed apprezzare è stata la scelta giusta per Saponara a gennaio. Dopo l’anno e mezzo al Milan passato tra panchina ed infermeria aveva bisogno di giocare con continuità e con gli azzurri lo ha potuto fare con ottimi risultati. Il 23enne ha messo a segno 6 gol e 4 assist in 14 presenze. Numeri di tutto rispetto. In estate toccherà all’Empoli e al calciatore decidere se fare un altro anno insieme o ascoltare eventuali altre offerte. La Lazio pare abbia messo il ragazzo nel mirino. Il Milan si dovrà pentire di non aver puntato su di lui? Lo scopriremo entro pochi anni.

 

Redazione MilanLive.it