Paulo Dybala (Getty Images)
Paulo Dybala (Getty Images)

Il futuro di Paulo Dybala potrebbe non essere ancora stato scritto. A differenza di quanto circolato nella giornata di ieri, la chiusura dell’affare tra il Palermo e la Juventus non è ancora definita né, tanto meno, ufficiale. A riportalo è il presidente rosanero Maurizio Zamparini che, intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli, ha spiegato la situazione intorno all’attaccante: “L’affare con la Juventus non è chiuso Il Napoli? Non è tra le società interessate, serve prima sapere chi sarà il prossimo allenatore, ma intanto Dybala potrebbe essersene già andato da qualche altra parte. Mi sarebbe piaciuto continuare quest’alleanza con i partenopei, ma decide il giocatore insieme con il procuratore e credo che preferisca piste che possano garantirgli palcoscenici più prestigiosi”.

 

Scartata, dunque, la pista Napoli e smentite le parole di chiaveva già data per fatta l’operazione con la Juventus, Zamparini è tornato anche sull’interessamento del Milan e di quella presunta offerta di 36 milioni di euro avanzata nientemeno che dal presidente Silvio Berlusconi per strappare l’asso argentino alla concorrenza. “Anche Berlusconi mi ha chiesto Dybala. La settimana scorsa ci siamo visti ad Arcore. La mia impressione però è che il Palermo possa ben poco: saranno gli agenti a decidere il futuro del ragazzo“.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it