Riccardo Saponara (Getty Images)
Riccardo Saponara (Getty Images)

I tempi del Milan sembrano solo un brutto ricordo. Riccardo Saponara a gennaio ha lasciato i rossoneri dopo 18 mesi nei quali (frenato da numerosi infortuni) ha giocato poco. Anche quando scendeva in campo però non convinceva. Ora invece con l’Empoli è rinato. 14 partite, 6 gol realizzati, 4 assist serviti. Numeri da campione. Anche perchè Saponara riesce ad esaltarsi contro le grandi: con Roma, Napoli e Fiorentina ha disputato tre partite di grandissimo livello, il che è significativo.

 

Per questo ora lo cercano due grandi squadre della Serie A. Si tratta di Roma e Lazio: le due squadre della capitale si giocheranno la lotta al secondo posto in questo finale di campionato (con il derby previsto per il 24 maggio) e, stando a quanto riportato dall’esperto di mercato Alfredo Pedullà si contenderanno anche il giocatore attualmente in prestito all’Empoli dal Milan. I biancocelesti lo stanno trattando da più tempo, ma il direttore sportivo della Roma Walter Sabatini avrebbe richiesto il giocatore all’Empoli. Si prevede quindi un’asta per Saponara, e il Milan può mangiarsi le mani: come è stato annunciato ieri infatti, il giocatore a fine stagione verrà riscattato dall’Empoli che verserà 4 milioni di euro ai rossoneri. Riscattato il giocatore il club toscano proverà a fare una plusvalenza immediata.

 

Redazione MilanLive.it