Sinisa Mihajlovic e Massimo Ferrero (Getty Images)
Sinisa Mihajlovic e Massimo Ferrero (Getty Images)

Sinisa Mihajlovic è uno dei tanti allenatori che in estate cambierà squadra. Dopo aver preso i blucerchiati in piena zona retrocessione l’anno scorso, nel giro di 18 mesi ha portato la squadra a lottare per la qualificazione ad una competizione europea. L’allentatore della Sampdoria viene corteggiato dal Napoli (che darà l’addio a Rafa Benitez) ma anche dal Milan che non punterà ancora su Filippo Inzaghi. Su di lui anche alcuni club stranieri. Il fantasioso presidente blucerchiato Massimo Ferrero intervistato da Sky Sport ha lasciato intendere che non è disperato all’idea di perdere il serbo: ”Volete sapere se rimane Mihajlovic? Io credo che nessuno ci abbia capito niente perché non ci ho capito niente neanche io. Non ho escluso mai e non ho neanche mai ammesso. Siamo qui con duemila bambini e parliamo di loro, basta con ‘sto Mihajlovic. Se vuole andare che vada”.

 

Una reazione del genere fa capire che probabilmente ormai il presidente si è rassegnato all’idea di perderlo. Milan e Napoli possono quindi ufficialmente darsi la sfida e corteggiarlo per convincere a sposare la loro causa. Negli ultimi giorni a Genova si parlava perfino di un sostituto a sorpresa per Mihajlovic: Samuel Eto’o.

 

Redazione MilanLive.it