Leonardo (Getty Images)
Leonardo (Getty Images)

Prima giocatore, poi dirigente e infine allenatore. Leonardo il Milan lo conosce davvero bene. La sua avventura in rossonero non è finita nel migliore dei modi, ma il brasiliano si dice ancora affezionato alla squadra. Ormai sono diversi mesi che non ha più una carica, ma ieri Leonardo è tornato a parlare durante la trasmissione “Tiki-Taka”, analizzando il momento del Milan e anche dell’Inter, altra squadra da lui allenata: “Crisi Milan-Inter? Mi stupisce che il cambiamento sia stato così veloce, per Milano e per l’Italia. Si troverà comunque una soluzione con la tradizione. C’è un problema anche con le istituzioni. Investitori stranieri? L’Italia è stata un po’ ferma”.

 

Leonardo ha poi parlato anche del proprio futuro: “Non ho fretta di tornare. Mi sono fermato e mi piace fare il papà. Finale di Champions? La Juve non è favorita e forse questa è la condizione migliore per affrontare la finale. Sapranno colpire al momento giusto”.