Sulley Muntari (Getty Images)
Sulley Muntari (Getty Images)

Come vi abbiamo riportato già ieri il centrocampista ghanese del Milan Sulley Muntari ha suscitato l’interesse del Basilea, campione di Svizzera in carica e dello Young Boys. I rossoneri sono disposti a regalare il cartellino del giocatore pur di liberarsi dello stipendio del centrocampista che da qualche mese ormai non rientra più nei piani tecnici.

 

Intervistato da Tuttomercatoweb Federico Pastorello agente del giocatore ghanese, ha parlato del futuro del suo assistito, rispondendo proprio alle ultime notizie di mercato che hanno accostato Muntari alle due squadre svizzere, fra l’altro entrambe qualificate alla prossima Champions League. Queste le parole di Pastorello: “Non c’è dubbio: sono sicuramente due club molto buoni, ma non credo che l’ingaggio di Muntari possa rientrare nei canoni di queste due società”.

 

Un po’ a sorpresa Pastorello non esclude nemmeno il trasferimento di Muntari ad una squadra della Serie A italiana: “Non lo escludo affatto. Il giocatore è stimato in Italia e ha ancora un anno di contratto con il Milan. Certo, il rapporto con il tecnico Filippo Inzaghi non è idilliaco ma il ragazzo non ha avuto alcun problema con la società. Poi c’è l’allenatore che fa le sue scelte e vanno rispettate”.

 

Redazione MilanLive.it