Maurizio Zamparini (Getty Images)
Maurizio Zamparini (Getty Images)

Si è tanto parlato in queste ultime settimane di Paulo Dybala. Il giovanissimo attaccante argentino dopo aver fatto grandi cose a Palermo, sogna di diventare protagonista in un top club europeo. Tante le squadre interessate al calciatore, in particolare in Italia le più attive sono state Juventus, Inter e Milan. Le tre storiche grandi del calcio italiano si sono fatte avanti, offrendo al presidente Maurizio Zamparini, ricche e interessanti proposte. La più convincente per la dirigenza rosanero e soprattutto per il calciatore, sarebbe arrivata dalla Juve. Pare infatti che l’affare sia praticamente concluso: contratto di 5 anni a 2,2 milioni di euro annui più eventuali bonus legati probabilmente al rendimento dell’argentino. Ai rosanero andranno 28 milioni più bonus, con l’aggiunta di due contropartite tecniche: in totale un affare da circa 40 milioni di euro.

 

Quest’oggi Zamparini è tornato nuovamente sull’argomento, confermando che l’ultima parola l’ha avuto il giocatore. L’attaccante argentino infatti ha dichiarato espressamente di voler vestire la maglia bianconera, nonostante ci fossero offerte interessante sia dall’Inter che soprattutto dal Milan: “Dybala sarà il nuovo Messi, – ha riferito ai microfoni di Sky Sport –  se la Juventus lo farà crescere bene, potrà rivenderlo tra qualche anno a 100 milioni di euro. Sia Inter che Milan avevano pareggiato l’offerta della Juve, ma il giocatore ha voluto solamente i bianconeri”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it