Stadio Milan (acmilan.com)
Stadio Milan (acmilan.com)

Il nuovo stadio di proprietà del Milan come modello per la nuova tendenza, appoggiata persino dal Governo, di tornare a costruire impianti sportivi e luoghi per le masse all’interno delle città. Lo ha ammesso ieri il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervenuto ieri sera ai microfoni del programma Rai ‘Porta a Porta’. Il premier si è detto pronto a dare una mano alle società di calcio intenzionate a costruire e riportare le famiglie allo stadio: “Sono pronto a un grande patto per il calcio dove si possa ritornare a pensare gli stadi nelle città. Anche a dare incentivi per stadi dove si va con le famiglie, senza tornelli, con le tifoserie accanto. Bisogna aiutare chi vuole fare questi stadi in città”.

 

E il Milan si sente chiamato in causa visto che il suo progetto dovrà svilupparsi in piena zona del Portello, anche se manca l’ok definitivo di Fondazione Fiera che dopo la primissima risposta positiva e l’interesse mostrato nell’idea di Barbara Berlusconi attende l’8 giugno per comunicare la scelta, che sarà poi ratificata entro il 20 dello stesso mese. Anche il Coni, organo principale dello sport italiano, appare concorde come ammette l’a.d. Alberto Miglietta: “Quello del Milan è un progetto complesso ma molto bello, un investimento educativo. Siamo al fianco del Milan e lo sosteniamo: quando si parla di spazi da dedicare al sociale, lo stadio diventa la calamita per una vera rivoluzione culturale”.

 

La Gazzetta dello Sport svela poi una possibile alleanza, anche per fattori economici, con l’Inter per la gestione degli impianti milanesi: le due società hanno deciso di disdire l’affitto di San Siro con il Comune di Milano, con un preavviso da prassi di un anno e mezzo. In cambio otterranno entrambi la concessione del diritto di superficie con un patto «win-win» per tutti: al Comune la garanzia di investimenti strutturali tra gli 80 e i 120 milioni sul Meazza in 90 anni, l’Inter avvierebbe subito il piano per un San Siro nerazzurro, il Milan incasserebbe l’impegno del Comune per il Portello dove si trasferirà a partire dal 2019.

 

Redazione MilanLive.it