Salvatore Bocchetti & Alessandro Lucarelli (Getty Images)
Salvatore Bocchetti & Alessandro Lucarelli (Getty Images)

Il futuro di Salvatore Bocchetti rimane ancora incerto. Il difensore di proprietà dello Spartak Mosca in prestito al Milan si è trovato molto bene a Milanello, ma nelle 8 presenze in cui è stato chiamato in causa in campionato non ha sempre convinto. A fine stagione l’ex Genoa e Rubin Kazan dovrebbe fare ritorno in Russia ma il suo procuratore Andrea D’Amico ha aperto quest’oggi alla possibilità di un prolungamento della sua avventura in rossonero, senza specificare nulla però sulla formula della potenziale operazione.

 

Intervistato dalla redazione di Tuttomercatoweb.com, l’agente ha rilasciato una breve dichiarazione sul suo assistito: “In questo momento lo Spartak Mosca sta subendo molti cambiamenti interni alla società quindi dobbiamo aspettare l’evolversi della situazione per capire cosa potrà accadere in termini di mercato. Salvatore si è trovato molto bene in rossonero. Per il suo futuro ne riparleremo con la società“. D’Amico ha poi commentato anche il possibile ritorno di Carlo Ancelotti sulla panchina del Milan: “E’ una suggestione interessante. Si è parlato però anche di un anno sabbatico per motivi di salute e dopo aver vinto tanto con Milan, Chelsea e Real Madrid è normale che Ancelotti voglia valutare attentamente il da farsi“.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it