Josè Callejon e Salvatore Bocchetti (Getty Images)
Josè Callejon e Salvatore Bocchetti (Getty Images)

Salvatore Bocchetti domenica sera è tornato titolare in Milan-Torino 3-0, ultima partita che la squadra ha disputato a San Siro in questo campionato che si chiuderà a Bergamo sabato contro l’Atalanta. Il giocatore di proprietà dello Spartak Mosca è stato impiegato come terzino sinistro e se l’è cavata discretamente.

 

Al termine dell’allenamento odierno Bocchetti ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Milan Channel parlando proprio dell’ultimo match ed in generale anche della stagione: “Chiudere così davanti ai nostri tifosi è stata un’emozione abbastanza forte, c’è un po’ di rammarico perché potevamo fare di più nella seconda parte del Campionato. I tifosi sono stati molto corretti perché a fine partita ci hanno applaudito nonostante la stagione non sia stata esaltante rincuorandoci e sostenendoci fino alla fine”. Per quanto riguarda la partita che vedrà i rossoneri opporsi all’Atalanta allo stadio Atleti Azzurri d’Italia ha le idee chiare: “Regalare un’altra vittoria a Bergamo per i nostri tifosi sarebbe il massimo perché dobbiamo giocare sempre per vincere. Ce la metteremo sicuramente tutta“.

 

Infine il difensore napoletano ha commentato la sua avventura a Milano, di certo non molto esaltante viste le prestazioni e gli scarsi risultati: “Sono soddisfatto delle partite che ho fatto, sono contento di aver avuto questa opportunità di giocare con il Milan, c’è un pizzico di rammarico perché potevamo fare di più visto i giocatori che ci sono in rosa. Cerco sempre di dare il massimo poi il mister sceglierà chi andrà in campo.

 

Fonte: acmilan.com