Alessio Cerci (getty images)
Alessio Cerci (getty images)

Doccia gelata per Alessio Cerci. Solo due giorni fa nel post-partita di MilanTorino, il presidente Urbano Cairo aveva aperto con alcune dichiarazioni ad un possibile ritorno con la maglia granata dell’esterno offensivo attualmente in prestito dall’Atletico Madrid. Nonostante ciò, però, il numero 22 rossonero, dopo essere stato fortemente voluto da Filippo Inzaghi per poi finire nel dimenticatoio, sembra essere stato scaricato anche dal suo ex patron.

 

Come riporta l’edizione online di Tuttosport, infatti, Cairo avrebbe quasi ritrattato le parole professate al termine del match di San Siro, chiudendo la porta in faccia a Cerci e ad una nuova parentesi con la maglia del Toro. “Forse sono stato frainteso – ha affermato il presidente – Non ho parlato di Cerci con il Milan. Lui è voluto andare via da Torino per il sogno Champions e non so con quali motivazioni potrebbe tornare da noi. Spesso i ritorni si traducono in un grande flop… Vedremo. Ciò non toglie che Cerci sia un bravo ragazzo e che avrà sempre la nostra stima“. Parole dure nei confronti dell’attaccante classe 1987 che, forse, in cuor suo, sperava già in un ritorno ai piedi della Mole per ritrovarsi dopo una stagione assai deludente.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it