Massimo Ferrero (Getty Images)
Massimo Ferrero (Getty Images)

Porte girevoli sulle panchine di Serie A. Come riportato da Sportmediaset.it, Massimo Ferrero starebbe già decidendo il sostituto di Sinisa Mihajlovic, sempre più vicino al Napoli per il dopo-Rafa Benitez. Il presidente della Sampdoria, però, non vuole gettare al vento tutto il lavoro svolto in una buona stagione come quella che sta per concludersi e, dunque, vorrebbe valutare con molta attenzione le alternative a sua disposizione per non far rimpiangere l’addio del tecnico serbo.

 

Secondo indiscrezioni, nelle scorse settimane Ferrero avrebbe avuto contatti con Walter Zenga, ex portiere dell’Inter ed allenatore in passato (tra le altre) di Catania e Palermo, ma preferirebbe puntare su un profilo di maggiore affidabilità. Ecco dunque spiegato il vertice avvenuto quest’oggi con Maurizio Sarri. Dopo un’annata fantastica con i toscani, culminata con una salvezza largamente anticipata, il mister dell’Empoli potrebbe essere il degno sostituto di Mihajlovic sulla panchina della Samp, soprattutto dopo la sua candidatura portata dallo stesso Sinisa e il simpatico siparietto che lo ha visto protagonista insieme a Samuel Eto’o nell’ultima gara di campionato. L’operazione per portarlo a Genova non è facile dato anche l’interesse di altri club italiani, tra cui forse ancora il Milan, ma l’idea sembra stuzzicare il patron. Altra possibilità, infine, potrebbe essere la pista che porta all’attuale tecnico del Basilea Paulo Sosa.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it